Anche la foto di copertina di questo mese è dedicata al Santo Padre, per l'impegno profuso a favore della difesa dell'ambiente, tema importante durante il recente G7 di Taormina e uno dei principali tratti distintivi della politica americana nel susseguirsi delle ultime due amministrazioni. Sebbene Trump abbia recentemente annunciato l'intenzione di uscire dall'Accordo di Parigi, il tentativo di Papa Francesco di far cambiare idea al presidente degli Stati Uniti,...
I due principali focolai d'instabilità nel Mediterraneo, anche se non gli unici ma sicuramente i più difficili da spegnere e controllare, Siria e Libia, sono da tempo oggetto di un forte e deciso impegno russo. Si tratta, come si ripete da circa sei anni, di due dossier molto diversi, al punto da rimanere colpiti, invece, quando se ne marcano gli elementi comuni. Le due crisi hanno avuto origine dal medesimo processo caotico, apparentemente chiaro e lineare, scatenato...
Il recente ingresso del piccolo Montenegro all'interno dell'Alleanza Atlantica sta avendo una serie di ripercussioni politiche non trascurabili nel quadro degli equilibri politici, geopolitici e militari nei Balcani e dunque, soprattutto tra gli Stati Uniti e la Russia. Il terreno del confronto è nuovamente l'Europa che anche stavolta cede il passo dal punto di vista dell'iniziativa politica all'interno dei suoi confini ad un sempre più assertivo – non...
La crisi libica continua ad occupare un ruolo centrale nel dibattito internazionale, anche se occorre rilevare che negli ultimi mesi si sono verificati pochi progressi all’interno del territorio. Sotto un profilo politico, infatti, si ha ancora una forte instabilità e nelle ultime settimane si è anche verificata una sensibile escalation delle violenze, sia nell’area di Tripoli che nel sud del Paese. Di fronte, quindi, ad una situazione che mantiene livelli di...
«Con l’atterraggio del presidente Usa Donald Trump all’aeroporto Re Khalid di Riyadh come sua prima destinazione straniera, è giunta al termine la politica estera di Obama. Scegliere l’Arabia Saudita è un chiaro segnale delle priorità imminenti della [nuova] politica americana»[1]. Il commento dell’analista Salman al-Dossary sulle pagine del filo-saudita Sharq al-Awsat è emblematico del clima di euforia che si respira sulla...
As-salāmu ʿalaykum La foto di copertina di questo numero non può che essere dedicata all’abbraccio tra Papa Francesco e Ahmed El Tayeb Grand Imam dell’Università islamica di Al Azhar, di venerdì 28 aprile nel corso della visita del Santo Padre in Egitto sulla quale torneremo più diffusamente, riservando ampio spazio al ruolo complessivo della diplomazia vaticana per promuovere la pace e il dialogo nel Mediterraneo. In questo numero, invece, sono...
Il risultato del referendum “voluto” dal presidente turco Recep Tayyp Erdogan ha senza dubbio spaccato il paese sia per il suo risultato numerico (51,7% ai Si e 48,6% ai No) sia per il suo svolgimento e le successive accuse di brogli e di risultato falsato lanciate dalle opposizioni. In effetti le evidenti prove emerse durante e subito dopo il voto e soprattutto il severo ed inequivocabile giudizio contenuto nel rapporto preliminare della commissione dell'Osce giunta...
Dopo le atrocità di Idlib dello scorso 4 aprile, com’era ovvio, la Siria ha dominato l’agenda del  primo G7 dei ministri degli Esteri dell’era Trump, che si è svolto a Lucca il 10 e l’11 di questo mese. I ministri degli Affari Esteri di Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti d’America e l’Alto Rappresentante dell’Unione Europea, in queste due giornate, hanno affrontato le principali problematiche...
È stato un mese intenso per la diplomazia italiana per ciò che concerne il fronte libico. Nonostante gli sforzi del nostro Paese e dell'Onu per una Libia stabile e unitaria, il suo destino sembra invece sempre più incerto e il rischio di vanificare tutto il lavoro fatto fino ad ora è molto alto. Come è noto, la questione libica è in cima alla lista delle priorità del nostro Paese, sia per il controllo dei flussi migratori che per gli...
Nelle ultime settimane, la questione siriana è stata al centro dell’attenzione nel dibattito in seno alla Comunità internazionale. In particolare, sono due gli eventi sui quali è necessario soffermarsi: a) l’utilizzo di armi chimiche nel bombardamento compiuto il 4 aprile nella provincia di di Idlib, che ha causato 72 morti, molti dei quali minori; b) l’attacco armato statunitense del 7 aprile in territorio siriano. Per quanto concerne il primo aspetto...

Copyright ©2014 Istituto di studi politici "S.Pio V"  -  Webmail