Indagini in Francia sull'attentato a Nizza

Indagini in Francia sull'attentato a Nizza

L'inglese BBC riporta un esauriente articolo sulle indagini in corso in Francia dopo la strage del 14 luglio che è costata la vita a ottantaquattro persone. Il responsabile della carneficina, Mohamed Lahouaiej-Bouhlel, stava pianificando l'azione da un anno ed è stato sopportato logisticamente da quattro persone, attualmente in stato di detenzione. Riguardo alla matrice dell'attentato l'Isis ha "arruolato" l'autore della strage tra i suoi soldati ma permangono dubbi, sottolinea il giornalista inglese, su tale legame e sembrerebbe piuttosto che Lahouaiej-Bouhlel fosse un "cane sciolto". Molte sono in Francia le polemiche sulla scarsità del dispositivo di sicurezza di Nizza e il ministro dell'Interno Cazeneuve ha ordinato un controllo pur respingendo le dure accuse di inadeguatezza sollevate recentemente dalla stampa.
 

Leggi l'articolo 

Autore: 
Redazione Osmed

Copyright ©2014 Istituto di studi politici "S.Pio V"  -  Webmail