La Francia approva le modifiche alla Costituzione proposte dopo gli attacchi dell'Isis

La Francia approva le modifiche alla Costituzione proposte dopo gli attacchi dell'Isis

Il tedesco Deutsche Welle nella sua edizione in lingua inglese pubblica un articolo di analisi sul recente voto della Camera bassa del Parlamento francese che ha approvata a grande maggioranza la modifica della Costituzione per consentire l'adozione di misure atte a dichiarare lo stato di emergenza nazionale. Cento trenta i voti a favore e ventisei i contrari. Il presidente Hollande aveva dichiarato lo stato di emergenza subito dopo gli attacchi dell'Isis nella capitale transalpina e la data prevista per il termine del provvedimento è fissata nel prossimo 26 febbraio. Critiche e polemiche per il provvedimento sono già state sollevate da parte di gruppi attivi per la difesa dei diritti umani - tra i quali la Lega Francese per i Diritti Umani e Human Rights Watch - i quali hanno intenzione di proporre una serie di emendamenti alle misure in fase di approvazione.

Leggi l'articolo

Autore: 
Redazione Osmed

Copyright ©2014 Istituto di studi politici "S.Pio V"  -  Webmail