La Francia e il genocidio armeno

La Francia e il genocidio armeno

La Camera bassa del Parlamento francese ha approvato all'unanimità un emendamento alla legge sull'olocausto che copre tutti quegli avvenimento che la legge francese definisce come genocidio, crimine contro l'umanità, crimine di guerra o schiavitù. Il tedesco Deutsche Welle pubblica un interessante articolo in cui sottolinea che il voto francese giunge a breve distanza dal riconoscimento tedesco del carattere di genocidio delle uccisioni commesse dall'esercito ottomano in Armenia. La Turchia ha sempre sostenuto la tesi che gli oltre un milione e 500 mia armeni morti tra il 1915 e il 1917 sono stati parte di una tragedia collettiva nella quale sia turchi che armeni sono morti. L'emendamento dovrà ora essere passato al vaglio del Senato prima di diventare effettivo.

Leggi l'articolo

Autore: 
Redazione Osmed

Copyright ©2014 Istituto di studi politici "S.Pio V"  -  Webmail