La vittoria di Erdogan vista dagli Stati Uniti

La vittoria di Erdogan vista dagli Stati Uniti

Un articolo dell'americana Cnn analizza a caldo gli esiti delle elezioni politiche svoltesi in Turchia domenica scorsa, elezioni che hanno segnato, secondo l'autore dell'analisi, una sorprendente vittoria del partito guidato da Ahmet Davutoglu. Una vittoria netta si, ma non l'obiettivo principale tanto cercato dal presidente della Repubblica Erdogan ovvero quello dei trecento trenta seggi indispensabili per modificare la Costituzione in senso presidenzialista. Davutoglu ha voluto subito dire che l'esito delle elezioni ha significato una "vittoria per la democrazia". Nonostante la indiscutibile vittoria del partito Akp, il paese rimane profondamente e amaramente diviso, commenta il giornalista americano, sia sulla gestione della questione curda e dei rapporti con il Pkk sia per la politica estera nei confronti della vicina Siria. Una delle principali sfide della prossima amministrazione, conclude la Cnn, sarà quella di allontanare la Turchia dallo spettro della guerra civile.

Leggi l'articolo

Autore: 
Redazione Osmed

Copyright ©2014 Istituto di studi politici "S.Pio V"  -  Webmail