Sull'energia l'Eni si rafforza in Russia e nel Mediterraneo

Sull'energia l'Eni si rafforza in Russia e nel Mediterraneo

L'agenzia Ansamed pubblica un articolo a margine del recente Forum Internazionale Economico di S. Pietroburgo con il quale sintetizza i recenti accordi di collaborazione tra l'Eni e il governo russo in vari settori dell'energia. In particolare, sottolinea il ministro russo dell'Energia Aleksander Novak, intervistato in esclusiva dall'Ansa, la Russia apprezza molto lo sforzo italiano verso la collaborazione pur nel contesto delle difficoltà e dei limiti che l'attuale congiuntura diplomatica tra UE e Russia impone. In particolare sia l'importante progetto Poseidon, il gasdotto che porterà il gas naturale russo dal Mar Nero attraverso Turchia e Grecia in Italia, sia la partecipazione ormai pluriennale dell'Eni nei progetti di smaltimento del carburante nucleare degli obsoleti sottomarini nucleari russi, costituiscono due ambiti in cui l'Eni intrattiene fondamentali legami nel settore dell'energia con Mosca.

Leggi l'articolo

Autore: 
Redazione Osmed

Copyright ©2014 Istituto di studi politici "S.Pio V"  -  Webmail