Economia mediterranea

Il Rapporto sulle economie del Mediterraneo, nell'edizione del 2014, prosegue e rafforza l’obiettivo di fornire un quadro sintetico della cooperazione socio-economica in ambito euromediterraneo. Si apre con due analisi di scenario: una di carattere politico-istituzionale riferita anche al posizionamento internazionale dei Paesi della Sponda Sud, con particolare riferimento ai rapporti con i Paesi Occidentali; l’altra inquadra l’area interessata nelle dinamiche economico-finanziarie europee e internazionali. La cosiddetta “Primavera araba” e la crisi economica globale (che costituiscono allo stesso tempo delle sfide e delle opportunità) hanno posto nuovamente il Mediterraneo al centro dell’attenzione internazionale. In questo quadro, il Rapporto non si limita a un aggiornamento dello stato dei diversi ambiti d’interesse economico considerati, ma propone linee interpretative, presenta i fatti e le cifre, dando loro una lettura capace di cogliere le tendenze in atto. 

 

Giunto ormai alla sua dodicesima edizione, il Rapporto sulle economie del Mediterraneo, pubblicato nel 2014, proseguendo e rafforzando l’obiettivo di fornire un quadro sintetico della cooperazione socio-economica in ambito euromediterraneo, propone due analisi di scenario: una di carattere politico-istituzionale riferita anche al posizionamento internazionale dei Paesi della Sponda Sud, con particolare riferimento ai rapporti con i Paesi Occidentali; l’altra inquadra l’area interessata nelle dinamiche economico-finanziarie europee e internazionali. La cosiddetta “Primavera araba” e la crisi economica globale (che costituiscono allo stesso tempo delle sfide e delle opportunità) hanno posto nuovamente il Mediterraneo al centro dell’attenzione internazionale.  L’approccio utilizzato dai vari autori del Rapporto è particolarmente interessante perchè valorizza la prospettiva delle società del Mediterraneo, richiama l’attenzione sull’interdipendenza dei rapporti reciproci e mette costantemente in luce le possibilità concrete di convergenza dei vari obiettivi politici e di sviluppo, incluso il miglioramento delle condizioni di vita delle popolazioni. 

Copyright ©2014 Istituto di studi politici "S.Pio V"  -  Webmail