guerra

Il volume concretizza il progetto di ricerca finanziato dall'università di Pisa nel 2008-2010 alla base del quale risiede l'idea di Mediterraneo come centro nevralgico di ogni rapporto politico e commerciale tra Stati di diverse dimensioni e strutture costituzionali nei secoli XVII e XVIII. Focus dei contributi sono le pratiche, le istituzioni e le tendenze culturali delle classi dominanti. Esplorato anche il ruolo della guerra come fattore catalizzante per la riorganizzazione interna degli Stati e le relazioni tra guerra, commerci e neutralità.

Copyright ©2014 Istituto di studi politici "S.Pio V"  -  Webmail